1660889_302942569856495_4646530864810080961_n

Dessert nato un po’ per caso, un po’ per gioco. 

La prima volta è stato realizzato per Pasqua, con la forma di un uovo che si mimetizzava nel piatto. Questo per riprodurre la tipica caccia alle uova tradizionalmente americana. Penso che anche il coniglio pasquale possa ritenersi soddisfatto dal punto di vista estetico della presentazione.

Il gusto che doveva avere mi era ben chiaro: cioccolatoso, speziato e fresco al contempo.

Una serie di abbinamenti mi sono passati per la testa, fino ad arrivare a quello che più mi ha sorpreso, non tanto per l’abbinamento ma per la riuscita complessiva.

Cioccolato caramellato per il guscio, mousse al cioccolato amaro e zenzero, crumble al cioccolato salato, rucola, mandarini e un brodo di Sichuan.

Tutte le uova erano diverse ma il risultato finale era identico. Dopo che veniva versato su di esse il brodo caldo l’uovo si scioglieva su se stesso diventando un piatto dinamico e andando a formare una zuppa di cioccolato con le più diverse consistenze.

Devo ammettere che ho avuto i miei timori il giorno del servizio per riuscir a non esagerare col brodo per aver un effetto scenico maggiore e al contempo mantenere un equilibrio del piatto, ma a giudicare dai piatti che tornavano indietro non penso che ne siano rimasti così dispiaciuti…

Come spesso accade, inventiamo piatti solo per alcune occasioni e poi lasciamo che passano nel dimenticatoio senza venir replicati in futuro, ma questo abbinamento mi sarebbe dispiaciuto abbandonarlo e allora ha mutato.

Ciò che lo legava alla pasqua era solo la forma, una volta cambiata diventava un dessert senza stagionalità con gli elementi che potevano essere sostituiti con piccole accortezze. Ed ecco così nascere “La Boule Perdù”.

La Boule Perdù La Boule Perdù

Foto by Paolo Picciotto

About the author

Paolo Griffa

Paolo Griffa

  • Menù Pomodoro
    Menù Pomodoro
  • È nato prima l’uovo o ….
    È nato prima l’uovo o ….
  • Flower Power
    Flower Power
  • Menù piuma summer 2018
    Menù piuma summer 2018